Frantoio di Donna Marina Colona (Scalèra)

Ubicato all'angolo tra via Roma e Corso Umberto I°, proprietà  di Evangelista Di Seclì, è annesso al settecentesco Palazzo dei Colona.

Ruota del frantoio

Scheda di dettaglio

Sito ad otto metri di profondità, conserva ancora una parte delle strutture e dell'arredo originario: una grande macina in pietra, alcune mangiatoie e le “lettiere” dove riposavano i frantoiani. Essi, infatti, lasciavano le loro famiglie e i loro borghi e raggiungevano il frantoio. Si stabilivano per i cinque - sei mesi previsti di attività olearia, durante i quali il frantoio fungeva anche da vera e propria casa.

Contatti e recapiti

Galleria immagini

Ruota del frantoio

Ruota del frantoio

Documenti e link

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su