Da visitare

Calvario

Calvario

E' ubicato tra Corso Umberto I° e via Salvo D'Acquisto.
Facciata Cappella

Cappella Santissimo Crocifisso

La costruzione di questa piccola cappella è dovuta alla grande devozione in onore del SS. Crocefisso.
Corte Palazzo Casto

Casa a Corte Palazzo Casto

La "Corte" dà  l'idea originaria di "recinto"; pertanto, il termine, in origine, vuole intendere e definire un luogo chiuso, adiacente ad una costruzione.
Portale di ingresso

Casa natale di Giulio Cesare Vanini

Si trova in via Roma, situata nel centro storico; è un edificio barocco con porta e finestre cariche di decorazioni architettoniche.
Facciata Maria SS. della Strada

Chiesa di Maria Santissima della Strada

La chiesa fu edificata tra la fine del XIII sec. e il 1320 ed è il più importante esempio di architettura romanico-pugliese del Salento.
Statua della Madonna

Chiesa di San Nicola o Madonna Consolata

L'edificio, costruito nel 1733 da Bartolomeo Lopez y Royo, si presenta con due ordini di paraste e capitelli di stile corinzio che formano un tutt'uno con la facciata del palazzo ducale.
Statua di Santo Stefano

Chiesa di Santo Stefano

La storia di questo monumento di culto, secondo l'analisi di pochissimi elementi architettonici della fabbrica originale, ancora distinguibili, affonda le sue radici nell'Alto Medioevo, cioè al periodo della presenza nella contrada, dove è situata.
Facciata Chiesa Matrice

Chiesa matrice della Trasfigurazione di Nostro Signore Gesù Cristo

La chiesa, costruita nel 1803 su progetto di Carlo Lopez y Royo, ex benedettino, sorge sulle fondamenta di una chiesa cinquecentesca demolita perché insufficiente ad accogliere la comunità  taurisanese in continua crescita demografica.
Corte di Via Cesare Battisti

Corte via Cesare Battisti

E' la più antica e grande corte di tutto il centro storico, databile tra il XVI e il XVII secolo.
Scorcio della finestra

Finestra rinascimentale

Una suggestiva finestra risalente al 1578
Fontana monumentale illuminata

Fontana monumentale della Circolare Giotto

Fu costruita nel 1984, dove fino al 1958 c'era l'immenso Bosco della Corte che, secondo alcuni studiosi, esisteva da circa mille anni.
Veduta notturna della fontata

Fontana monumentale di Piazza Fontana

La fontana fu costruita nel 1940 dall'Ente Autonomo Acquedotto Pugliese, che la donò a Nicola Lopez y Royo, allora preside della Provincia di Lecce.
Ruota del frantoio

Frantoio di Donna Marina Colona (Scalèra)

Ubicato all'angolo tra via Roma e Corso Umberto I°, proprietà  di Evangelista Di Seclì, è annesso al settecentesco Palazzo dei Colona.
Ingresso della grotta

Grotta di Santa Lucia

Sul versante a sud ovest del feudo in una zona leggermente elevata, nei pressi della antica Masseria Grande, si trova la Grotta di S. Lucia, una caverna con un antro abbastanza ampio da cui si dipartono alcuni corridoi naturali che si immergono tra le roc
Pagghiara o trullo

I trulli

Caratteristica essenziale delle nostre campagne sono le costruzioni trulliformi chiamate "truddhi", realizzate con pietre a secco.
[12  >>  
X
Torna su