Trascrizione atti di stato civile da estero

Descrizione

Gli atti di stato civile (nascita, matrimonio,morte, riconoscimenti, sentenze straniere di divorzio ecc.) formati all'estero, concernenti un cittadino italiano, sono trasmessi in Italia per la trascrizione nei registri dello stato civile del Comune la cui competenza viene individuata dando applicazione ai criteri elencati nell'art. 17 del d.P.R. 396/2000.

Gli atti provenienti dall'estero devono soddisfare tutti i requisiti formali e sostanziali per produrre effetti in Italia (essere prodotti in originale, essere accompagnati dalla traduzione in lingua italiana, ove richiesto essere legalizzati o apostillati).

La trascrizione può essere richiesta direttamente dagli interessati o dalle Autorità diplomatiche e consolari all'estero.

L'Ufficiale di stato civile verifica la competenza alla trascrizione dell'atto e quindi la sua regolarità formale.

Normativa di riferimento

D.P.R. n. 396/2000

Documenti e link

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su