BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER L’ASSUNZIONE A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI UNA UNITA’ DI CATEGORIA C - POS. EC. C1 - ISTRUTTORE DI VIGILANZA - POLIZIA LOCALE, DA DESTINARE AL SETTORE “POLIZIA MUNICIPALE”

Scheda di dettaglio

Bando di concorso pubblicato il 1° agosto 2017 con termine di presentazione delle domande: 31 agosto 2017.

In data 17 agosto 2017 è stata pubblicata Rettifica al bando di concorso, con conseguente proroga del termine di presentazione delle domande fino al 12 ottobre 2017.

Calendario delle prove (VEDERE ALLEGATO):

Prova di pre-selezione: 15 novembre 2017 ore 15:00

Prima prova scritta: 21 novembre 2017 ore 09:30

Seconda prova scritta: 22 novembre 2017 ore 09:30.

Tutte le prove si terranno presso la sala auditorium della Scuola Media Statale Don Tonino Bello sita a Taurisano in Via Milazzo 2.

Prova orale: 02 febbraio 2018 ore 09:30 presso Sala Consiliare sita a Taurisano in Via A. De Gasperi, 6.

Importante: presentarsi a ciscuna delle prove sopra elencate muniti di documento di riconscimento in corso di validità.

Il presente avviso costituisce notifica ad ogni effetto di legge nei confronti di tutti i candidati e, pertanto, la mancata presentazione nei giorni, orari e sede come sopra indicati comporterà l’esclusione dalla selezione.

Criteri e modalità di valutazione delle prove concorsuali

(...) stralcio verbale nr. 1 del 26/10/2017

• La prova preselettiva si terrà il giorno 15/11/2017 alle ore 15:00 presso la sala auditorium della scuola Media Statale “Don Tonino Bello” sita a Taurisano in Via Milazzo n. 2, avendone acquisito la disponibilità da parte dello stesso istituto scolastico.

• Con riferimento ai criteri da seguire per la prova di preselezione, si stabilisce quanto segue:
o Come previsto dal bando, la prova consisterà nella somministrazione di n. 30 quiz a risposta multipla sulle materie previste dal bando.
o La prova dovrà avere la durata di 45 min.
o Attribuzione di + 1 (più uno) punto per ogni risposta esatta; di + 0 (zero) punti per ogni risposta non data; di – 0,20 (meno zero virgola venti) punti per ogni risposta errata / multipla.
o Come previsto dal bando, supereranno la prova e accederanno alle successive prove scritte i primi 30 concorrenti che avranno conseguito il risultato più alto, con ammissione degli eventuali concorrenti a parità di punteggio con il trentesimo.
A questo punto la Commissione stabilisce di dare mandato al Settore Affari generali al fine di procedere con l’affidamento del servizio di supporto per l’espletamento e la correzione della prova preselettiva ad idonea ditta operante nel settore.
Si passa, quindi, alla individuazione dei criteri di valutazione delle prove scritte e della prova orale.
In merito alla valutazione delle prove scritte, la Commissione decide di adeguarsi ai seguenti criteri:
• Correttezza grammaticale e sintattica degli elaborati;
• Correttezza formale anche con riguardo all’appropriato uso del linguaggio tecnico e giuridico;
• Capacità critica e di argomentazione nel rispetto delle tracce assegnate, con uno svolgimento sostanzialmente adeguato.
In merito alla valutazione della prova orale la Commissione decide di adeguarsi ai seguenti criteri:
• conoscenza della legislazione di riferimento;
• capacità critica ed interpretativa della legislazione;
• qualità di esposizione.
Quanto all’accertamento della conoscenza di base della lingua inglese e delle principali tecnologie e applicazioni informatiche durante l’espletamento della prova orale, la Commissione dà atto che lo stesso avverrà a cura del componente esperto Dr. Pierremigio Preite e che tale accertamento non darà luogo a nessun punteggio, ma esclusivamente alla formulazione di un giudizio favorevole (riscontro positivo) o sfavorevole (riscontro negativo) di cui si terrà conto nella valutazione complessiva della prova orale.
Per l’accertamento della lingua si procederà mediante lettura e comprensione di un breve testo in lingua inglese e si utilizzeranno i seguenti criteri, in base ai quali verrà formulato il giudizio favorevole/sfavorevole:
• capacità di lettura
• capacità di comprensione
Per l’accertamento della conoscenza del’informatica si procederà mediante somministrazione di una domanda di carattere generale sulle principali tecnologie e applicazioni informatiche e si utilizzeranno i seguenti criteri, in base ai quali verrà formulato il giudizio favorevole/sfavorevole:
• conoscenza dell’argomento proposto
• qualità dell’esposizione anche con riferimento all’utilizzo di termini tecnici appropriati. (...)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Data di ultima modifica: 16.03.18
  • Data di emissione: 01.08.17
  • Validità: Da 01.08.17 a 12.10.17
  • Ufficio di riferimento: Settore 1: Affari Generali
Torna a inizio pagina